SCARICHI PESANTI

Questa volta trattasi di poesie (anzi, di Popsie) e testi di canzoni. La definizione “Popsie” nasce dal desiderio di proporre una poesia popolare quindi Pop, legata anche al mondo della musica.

“…queste tue poesie mi pare abbiano la ritmica, il pulsare, il clangore, il fumo aspro di certe vecchie locomotive… C’è tanto di Udine e Spilimbergo, c’è l’ironia dell’invettiva che si scioglie vedendo vecchie facce di vecchi compagni farsi un rosso in qualche osteria…. Allora tu impoetico verseggiatore, continua pure a cantare ogni giorno in un caffè la nostra storia, pur se tra sudori e incontinenze, tra dolori e poca gloria. Canta per noi che non lo sappiamo fare più, sii una sorta di eco delle nostre cattive coscienze. Canta per noi che noi non siamo come loro. Il verseggiare ti sarà dolce in questo mare…”

Giuseppe De Grassi (scrittore).

back

Pin It on Pinterest