Ho grande rispetto per i movimenti popolari e di protesta. Mi preoccupo però delle percentuali dei protagonisti e cito alcuni pensieri che mi portano dubbi: Molti dei partecipanti ai Forconi conoscono a memoria trasmissioni come Il Grande Fratello, Amici, Pomeriggio5 ecc… – Molti sono possessori di SUV (so che questo argomento è debole, ma tantè…) – Molti fanno il saluto fascista. – Alcuni credono che Gramsci fosse uno scrittore (beh, in effetti scrisse…) e altri un medico che aiutò gli ebrei. – Continuano a dire di non interessarsi di politica (ah, sì? E che cosa stai facendo allora?) – Hanno minacciato cittadini che rifiutavano di abbassare le saracinesche, ecc…
Ho sempre creduto che siano i poveri a volere la rivoluzione, altrimenti ha un altro nome. Però nutro dubbi, anche su quanto ho scritto.

Pin It on Pinterest