Essere animalista non significa fare linguainbocca col tuo cane, non significa postare foto su FB in cui gli animali vengono maltrattati ed auspicare l’uccisione degli umani che li trattano a quel modo, non significa scandalizzarsi per le foto di cani che vengono venduti per essere mangiati (definendo quei popoli assassini e ignoranti) e la sera abbuffarsi col coniglio in salmì, non significa odiare il genere umano e rifugiarsi nell’amore che tu credi ti stia dando il gatto: trattasi di patologie curabili. Non si può amare il mondo animale odiando il mondo umano: è una contraddizione. Più che di amore, gli animali hanno bisogno di rispetto. Che tu ti strofini al gatto non è dimostrazione di nulla. Chi si interessa alla sopravvivenza di tutti gli animali è un animalista. Naturalmente l’argomento è troppo vasto per racchiuderlo in poche righe. E smettila di postare foto del tuo gatto: mi sta antipatico.

Pin It on Pinterest